Palazzo Planeta: il M5S presenta un’interrogazione sui 190mila euro spesi per ampliarlo

Palazzo Planeta: il M5S presenta un’interrogazione sui 190mila euro spesi per ampliarlo

Nel febbraio dell’anno scorso l’Amministrazione Lotà ha acquistato per 190mila euro un edificio facente parte di Palazzo Planeta, con lo scopo di ampliare l’immobile ricevuto in donazione nel 2005. L’onerosa spesa, effettuata tramite mutuo Cassa Depositi e Prestiti, come si evince dalla determina n.16 del 03-02-2015, aveva lo scopo di “ampliare funzionalmente” la struttura di Palazzo Planeta, che negli anni è stata concepita, e doveva essere utilizzata, come centro di promozione del territorio a fine turistico.

Il Movimento 5 Stelle ritiene che il turismo sia il volano principale della nostra economia, e ha aspettato che questo “investimento” desse i suoi frutti.

Considerando che durante la campagna elettorale, nessuno della coalizione dell’attuale sindaco Lotà ha fatto cenno riguardo la volontà di ampliare Palazzo Planeta, e prendendo atto del fatto che dopo un anno dalla spesa ancora non si capisce la finalità di tale ampliamento, ci siamo chiesti il motivo che ha spinto l’Amministrazione Comunale a far affrontare ai menfitani una simile spesa in un periodo di difficoltà di bilancio come quello che stiamo vivendo.

A più di un anno di distanza infatti, quello che inizialmente poteva essere considerato come investimento non si capisce in realtà cosa sia.

  • Perché questa amministrazione, a differenza della precedente, ha ritenuto indispensabile affrontare una spesa così importante per tale ampliamento?
  • Quali sono i progetti e/o le finalità che l’Amministrazione intende perseguire in merito all’ampliamento funzionale di Palazzo Planeta a seguito di una spesa così onerosa?
  • Quali sono i progetti e/o le finalità riguardo gli edifici adiacenti a quelli acquisiti?

Queste sono le domande che il M5S di Menfi ha posto all’Amministrazione, mediante un’interrogazione presentata dal suo portavoce in consiglio comunale, che verrà discussa nella prossima seduta di consiglio comunale (di cui attualmente però non si conosce la data, ma che vi comunicheremo appena avverrà la convocazione).




Scrivi un commento da Facebook

Trackbacks

Lascia un Commento