Asilo comunale, parte la rilevazione sulla qualità del servizio

Asilo comunale, parte la rilevazione sulla qualità del servizio

L’Asilo Nido Comunale, inaugurato il 04.03.2017, realizzato mediante l’utilizzo di due finanziamenti (fondi strutturali Regionali e fondi PAC 2° Riparto), è un servizio educativo e sociale d’interesse collettivo rivolto a 45 bambini, da 0 a 36 mesi, a cui l’Amministrazione Comunale tiene in particolar modo.

L’attenzione a questo servizio, infatti, è fondamentale: ogni bambino deve esser accolto nel rispetto della sua individualità in quanto portatore di caratteristiche ed esigenze specifiche che diventano la base dalla quale partire per un buon percorso di crescita.

Per un attento e costante controllo del servizio è stato distribuito ai genitori un questionario di controllo della qualità o anche detto di gradimento. I dati raccolti ci permetteranno di effettuare un’analisi dettagliata relativamente alle varie componenti che caratterizzano il nido.

Pertanto, le indicazioni che emergeranno da parte dei genitori dei bambini che fruiscono del servizio, potranno essere tenute in considerazione per un miglioramento del servizio stesso.

“Fin dall’inizio, dichiara l’assessore alle Politiche Sociali, Avv. Alfonso Fiumarella, con il Capo Settore dei Servizi Sociali e l’Assistente sociale comunale, abbiamo pensato ad un metodo di condivisione per analizzare, da tutti i punti di vista, questo servizio ricevendo informazioni dai vari attori che lo caratterizzano”.

“Il primo questionario, continua l’assessore Fiumarella, è già stato compilato e consegnato dai genitori entro il 30 Aprile, ed ora ci apprestiamo ad analizzarlo. Le prossime scadenze per la compilazione del questionario saranno: entro il 15 Luglio, entro il 31 Ottobre ed entro il 31 Gennaio”.

“Credo che, visto la particolare tipologia di utenti, i bambini, occorra ancora più attenzione in questo servizio. L’apporto dei genitori è di grande importanza”.




Scrivi un commento da Facebook

Lascia un Commento