Maxi discarica di rifiuti pericolosi a Menfi, denunce e sequestri

Maxi discarica di rifiuti pericolosi a Menfi, denunce e sequestri

La Guardia di Finanza di Sciacca ha sequestrato una maxi discarica abusiva, allestita all’interno di un’area di circa 33 mila metri quadrati, in contrada Genovese, a Menfi. All’interno, in passato, vi era un impianto di produzione. Le Fiamme Gialle hanno trovato scarti di produzione di calca, intonaci per uso edile e un esteso sversamento di catrame.

I finanzieri hanno reso noto che l’area un tempo era gestita dalla società Focat, in seguito fallita e, per questo, i materiali sarebbero stati accumulati anzichè smaltiti. L’inchiesta “Clean Environment”, che ipotizza la violazione della normativa ambientale, è coordinata dal pm Carlo Boranga che ha chiesto e ottenuto l’emissione, da parte del gip Alberto Davico, di un decreto di sequestro dell’area.

Per i quattro titolari dell’azienda è scattata la denuncia in stato di libertà.




Scrivi un commento da Facebook

Lascia un Commento