Resta l’ufficio del giudice di pace ma le spese sono a carico di Menfi e Santa Margherita

Resta l’ufficio del giudice di pace ma le spese sono a carico di Menfi e Santa Margherita

L’ufficio del giudice di pace resta a Menfi, ma le incombenze riguardanti il personale e le spese di gestione graveranno soltanto su due e non su quattro comuni. Montevago e Sambuca, infatti, come riporta l’edizione odierna del Giornale di Sicilia, hanno deciso di farsi da parte per ragioni economiche.

“Noi abbiamo deciso di andare avanti – spiega il presidente del consiglio comunale di Menfi, Vito Clementeed è stata approvata la nuova convenzione che stabilisce un accordo tra il nostro comune e Santa Margherita Belice. Per una spesa annuale di circa seimila euro non potevamo fare venire meno questo importante servizio”.

Menfi e Santa Margherita dovranno garantire adesso risorse e personale.




Scrivi un commento da Facebook

Lascia un Commento