Calura estiva e siccità, il Sindaco Lotà chiede lo stato di calamità e l’attivazione di misure a sostegno dell’agricoltura

Calura estiva e siccità, il Sindaco Lotà chiede lo stato di calamità e l’attivazione di misure a sostegno dell’agricoltura

Oggi, sabato 12 Agosto, il Sindaco di Menfi, Arch. Vincenzo Lotà, con una nota urgente indirizzata, fra gli altri, al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali ed al Presidente della Regione Siciliana, ha chiesto che, in ragione delle elevatissime temperature registrate in queste settimane, della perdurante e straordinaria ondata di siccità e delle loro nefaste conseguenze sul comparto vitivinicolo, agricolo e zootecnico, venga riconosciuto per la Provincia di Agrigento lo stato di Calamità Naturale e vengano poste immediatamente in essere tutte le azioni volte a sostenere economicamente, come previsto dalla vigente normativa, le aziende danneggiate dalle condizioni climatiche di queste settimane.

“Le elevate temperature stanno imperversando pesantemente su un territorio che, come è noto, ha nell’agricoltura di qualità la sua forza di propulsione economica. Riconoscere il grave disagio economico e sociale ed intervenire concretamente sono passaggi essenziali per sostenere le nostre comunità” così ha commentato il Sindaco Lotà.




Scrivi un commento da Facebook

Lascia un Commento