Radio clandestino e le metafore del Dj parlante sulla “desertificazione del pensiero menfitano”

Radio clandestino e le metafore del Dj parlante sulla “desertificazione del pensiero menfitano”

Radio clandestino e liberi sound, è fatto da un dj parlante con il dente avvelenato, in questo appuntamento ci si esprime a metafore perché per essere chiari a volte si rischia di pagare un prezzo troppo alto…..o anche no.


 

      \"Estate e Natale made in Sicily\" - Lilian D'Anna

 


 

E il dj parlante che si esprime dai canali di comunalimenfi.it un grazie importante, alla redazione che apre i rubinetti della rete per le considerazioni della radio clandestino e liberi sound, in Menfi, siamo stati assenti, ovviamente per scelta da diversi mesi, visto il deserto di argomenti che non imperversano sul territorio, quiete in assenza di tempesta, solo cronaca spicciola, il che ti fa capire che un certo immobilismo procede spedito come da routine, dall’estate al natale è tutto made in china…

In questo numero “le metafore dedicate sia all’estate ormai alle spalle”, l’abbiamo vista ricca di lustrini e brillantini tra le torride convention dell’orario limitato ai dormienti della quiete pubblica con annesso inizio di autunno sino ad arrivare a questo Natale correlato da un inebriante tappeto di foglie cadute dai rami secchi perché mal nutriti, causa assenza di acqua dirottata verso altri trampolini di piscine mozzafiato, intanto le elezioni che hanno dato nuova linfa, riassumendo; “scupa nova”.

FRASE celebre del mio amico saggio più grande di Me, le sue citazioni dedicate a me per il presente vivere,… ed eccoci con le considerazioni di questo povero deejay parlante, pareri che dipingono il vivere della giornata spicciola, a modo nostro e senza filtri.

Andiamo con ordine partendo dall’estate 2017, che fa annotare sul taccuino del tutto va bene, l’evoluzione dei social considerati ottimi catalizzatori di informazioni, come certe solide realtà, della serie … costruite intorno… tutti li considerano veicolo necessario, ma visto che tutti sono convinti di questo, noi Diciamo appunto che risultano perfetti per molti, quei tutti che pur di essere presenti si prestano a concedere tutto pur di ottenere la fantomatica licenza in seta biodegradabile, necessaria ad aprire il proprio spazio espositivo nel mercato abusivo dei mediocri, Dunque visibili…. le notti estive passate a suggellare trionfi di cartone tra super special guest in perfetto stile libico, un pollaio dance che non lascia spazio alla ormai sotterrata speranza rock, che aimè, in passato però, muoveva coscienze e tendenze.

Dove è andata a finire la bella stagione di concerti sotto le stelle, nuotando al ritmo dei litfiba piuttosto che sgommare in mare aperto tra schitarrate in stile rolling stone e birra moretti, ormai le vittime dei despacito non si contano più…. giusto cercare di essere sempre più visibili in un mondo competitivo come quello odierno, ma il concetto più importante è riuscire a commentare non l’ordinario delle scarpe nuove piuttosto che il nuovo acquisto fiammante a rate fin che morte non ci separi, o le finte emozioni delle notti con pagliette da prima repubblica, si va dietro al bello della moda del momento che di bello non ha niente, si fa finta di stare bene e tutto apposto, finita la sbornia arriva però la realtà.

La questione è comunicare senza filtri, interpretare le verità celate, dipinte come il più classico dei quadri perfettamente contraffatto, perché caro ascoltatore le torride temperature ti hanno distratto, il mare, le ferie e l’aperitivo sognando Ibiza dietro l’angolo.

Dato emerso molto interessante avvertito a fine agosto, primi scricchiolii di cittadini irrequieti, sentii riecheggiare di famigerati bagni pubblici chiusi ad agosto, l’acqua che arriva non a tutti, la spazzatura incontrollata sul ciglio del resort…, la petizione seppur sterile perché la comunità non sa e non vuole esprimersi…., serve comunque ad alimentare una comunicazione del fare..,

ma cosa fare quando si è poco mediatici e in assenza di santi in paradiso?

Giusto avere un dente avvelenato, magari in sostituzione dei social, quelli attirano finti medici che ti anestetizzano in wirless…. Scrivere di cose serie aiuta a cambiare la testa della comunità abituata ai selfie, siate Grillo parlante non da cortile ma di pubblica utilità. E secondo me comunalimenfi.it è sempre a disposizione.

Ecco cosa ti scrivo caro ascoltatore….. questo fesso trova un serio problema per esempio apprendendo del G7, avvenuto sull’isola a giugno che per l’occasione ha fatto trasferire altrove gli sbarcati almeno per un giorno, se qualcuno mi spiega cosa hanno concordato a parole povere gli do una medaglia d’oro al valore civile,,, i grandi della terra, avevano la necessità di non essere disturbati ne di prendere in esame altri obiettivi vitali oltre a quelli concordati in agenda, alcuni non si sono cacati di striscio, vedi Mercedes contro stelle e strisce, la Sicilia è stata scelta perché pare sia la Regione più sicura in Occidente; la Regione con il più alto tasso di cose che non vanno rispetto all’intero Occidente…, i super comandanti del Globo Terrestre, hanno apprezzato la location rimessa in tiro per l’occasione per un giorno almeno si sono lasciati alle spalle oltre come già detto il trasferimento delle tratte anche i numerosi problemi che attanagliano la vita quotidiana di ognuno di noi, vedi pensioni, occupazione, Alitalia, treni che si scontrano, chiusura ilva, fabbriche, discariche rifiuti, indennità, governo, depurazione, inquinamento, infrastrutture, corruzione, scuola, servizi sociali, assistenza ai diversamente abili, acqua pubblica.

La nostra informazione nazionale come si dice in gergo “ci ha fatto rifare gli occhi” mostrandoci l’alta moda indossata dalle first lady che vanno a pranzo con i bodyguard nel quartiere blindato off limits ai comuni mortali…..noi comuni mortali non in atteggiamento di protesta paragonati come quei migranti messi in quarantena, abbiamo svolto il nostro compitino, stare in silenzio e ammirare i dirigenti del Pianeta a bocca aperta sbavando sul red carpet pagato con le tasche bucate della zia peppina di turno con pensione minima e pasto caldo prenotato alla mensa dei deboli….

In estate è tutto più bello soprattutto in Sicilia, il Presidente era indagato e non c’è l’ho messo io, si ritira dalla competizione elettorale e fa spazio al nuovo che avanza?

Il Ministro dell’Interno preoccupato allertava i prefetti perché non ci vedeva chiaro sulle liste della spesa poco ordinata e la Commissione Antimafia non si pronunciò perché ci furono problemi tecnici, ecco che la confusione mediatica riuscì a non far pensare il cittadino medio pieno zeppo di problemi di ogni di che lasciò perdere di seguire cose cosi lontano dalla sua realtà quindi preferì staccare la tv e dedicarsi a al gossip, io mi chiesi ma se qualcuno e tanto incazzato con qualcuno che ti governa e non lo condividi rimetti la tua licenza sul tavolo comunale magari le piscine non si riempiranno più e le discariche accoglieranno gli Rsu e magari non sarai più costretto a sfogarti al bar con un dj che solitamente non Può essere mai il Bruno Vespa della Valle del Belice.

Comunque non ci possiamo lamentare da noi è bello perché l’estate ci fa ubriacare con Inycon, La vendemmia e le notti a Menfi Marittima…in autunno saremo rilassati col nuovo piumino da indossare a Natale facciamo i brindisi, ci auguriamo il meglio e supereremo ogni ostacolo magari con un selfie, per cancellare le grandi verità della vita reale come fosse un reality di quart’ordine….. si coprono difetti si continua a far finta di niente è questa la nuova frontiera della vita moderna…. molti ci consigliano di aprire un “account” troppo facile, sin dagli inizi un filosofo mi disse che ragionare è molto meglio di pubblicare.. il nulla…. sei troppo visibile e poi ti correggono i testi ed i pensieri.

Noi siamo radio clandestino ci ospita questa piattaforma di comunalimenfi e il concetto è rimanere “liberi sound”…. un tempo i nostri genitori si divertivano al ritmo di sapore di mare sapore di sale….oggi il sapore è sparito, se l’;è comprato la solita multinazionale che ti restituisce la cosa che ami di più… comprare, comprare, comprare.

Saluti da un dj con il dente avvelenato dalla radio virtuale clandestino “liberi sound” in Menfi… “metafore e come è ghie” il potere della comunicazione se irrompe a ciel sereno in maniera costante può essere scomodo, ecco perché non andremo mai in Rai……. …e se un giorno ci chiuderanno questo spazio di Idee libere vuol dire che saremo altrove, magari dirigenti-capo al ministero romano.

Per Radio Clandestino/Liberi Sound su comunalimenfi.it . . . . . Lilian D’Anna ….

 
Per info: STUDIO CAMPO di Nino Campo.
 

a tutti buon Natale!




Scrivi un commento da Facebook

Lascia un Commento