Il Liceo Scientifico di Menfi al 54° Convegno Internazionale di Studi Pirandelliani

Il Liceo Scientifico di Menfi al 54° Convegno Internazionale di Studi Pirandelliani

In occasione del 150° anniversario della nascita di L. Pirandello e del 50° anniversario della fondazione del Centro Nazionale di Studi Pirandelliani, si apre il sipario del Teatro Politeama di Palermo sul 54° Convegno Pirandelliano.

Tema impegnativo e di notevole spessore quello trattato quest’anno, “Il Punto su Pirandello”, che ha visto alternarsi relatori italiani ed esteri con le loro dissertazioni sul pensiero, la poetica, le opere e la rivoluzione teatrale dello scrittore agrigentino.

Sono stati undici gli studenti del Liceo Scientifico “E. Fermi” di Menfi a partecipare con impegno ed entusiasmo: Gabriele Indelicato, Veronica Milici (V A), Anna Avona, Lilli Bondì, Chiara Bosco, Adele Cusumano, Gaspare Cutrano, Antonino Mulè Cascio, Francesca M. Russo, Margherita Taffari e Paola A. Vetrano (V B), accompagnati dalla Professoressa Piera Gioia.

Il convegno si è svolto dall’1 al 3 dicembre 2017 tra l’hotel Saracen di Isola delle Femmine e il Teatro Politeama di Palermo, dove nel corso della serata conclusiva gli studenti si sono distinti, ricevendo il “Premio Pirandello 2017” per il cortometraggio dal titolo “Cu mancia fa muddichi”.

Molto interessanti si sono rivelati anche il laboratorio pomeridiano di scrittura creativa e l’escursione guidata a Palermo.
Un’esperienza, dunque, di notevole valenza formativa, che ha sicuramente lasciato un segno indelebile nel cuore dei ragazzi, permettendo un efficace e proficuo confronto di idee e di opinioni, nonché una significativa interpretazione della cultura novecentesca attraverso l’approfondimento di uno degli autori più rappresentativi quale appunto Luigi Pirandello.

 

Guarda la Fotogallery




Scrivi un commento da Facebook

Lascia un Commento