Giuseppe Gulli scomparso da 11 giorni, c’è un nuovo appello dei familiari

Giuseppe Gulli scomparso da 11 giorni, c’è un nuovo appello dei familiari

“Se qualcuno ha visto qualcosa, se può fornire notizie utili, si faccia avanti”.

 

Per info: STUDIO CAMPO di Nino Campo.
 

La famiglia di Giuseppe Gulli, l’anziano di Menfi scomparso in territorio di Montevago nella notte tra il 17 e il 18 aprile scorsi, è tornata a lanciare un accorato appello.

In volo, più volte, si sono levati anche degli elicottero per cercare Giuseppe Gulli, e sono in azione anche le unità territoriali della Croce Rossa di Menfi, Sciacca e Agrigento, i vigili del fuoco, i carabinieri, la protezione civile e il corpo forestale.

Giuseppe Gulli, 86 anni, pensionato, vive a Menfi (Agrigento) con la moglie, dopo aver vissuto per molti anni a Ribera (Agrigento). Martedì 17 aprile nel pomeriggio è uscito di casa senza dire alla moglie dove sarebbe andato. Non vedendolo rientrare la donna lo ha chiamato più volte, riuscendo a parlare con lui solo nella notte: lui le ha detto che l’auto (una Opel Astra) si era rotta e che stava rientrando a piedi. Da quel momento non si sono più avute notizie dell’uomo. L’auto è stata ritrovata in contrada Volturo, a Montevago (Agrigento), a una quindicina di km di distanza da Menfi. Potrebbe avere avuto un vuoto di memoria. Non ha con sé i farmaci per la sua terapia quotidiana.




Scrivi un commento da Facebook

Lascia un Commento