Mercato degli agricoltori: Prodotti locali anche ogni venerdì a Porto Palo

Mercato degli agricoltori: Prodotti locali anche ogni venerdì a Porto Palo

Doppio appuntamento per il Mercato degli Agricoltori di Menfi: oltre al suo spazio tradizionale del mercoledì presso il Centro Civico (dalle 8 alle 13), da domani, ogni venerdì, sarà possibile fare acquisti direttamente dai produttori anche a Porto Palo, nei pressi dell’area portuale, dalle ore 17 alle 21. Frutta e ortaggi di stagione, formaggi, salumi, miele e conserve provenienti dalle aziende siciliane che hanno fatto richiesta di accreditamento per la vendita nei mercati siciliani: “L’obiettivo – spiega l’assessore all’Agricoltura Saverio Ardizzone – è di favorire la conoscenza delle produzioni locali, creare opportunità per i produttori, accorciare la filiera favorendo la vendita diretta tra produttore e consumatore, garantire maggiore redditività agli agricoltori e dare garanzia di qualità e minori costi ai consumatori”.

 

Per info: STUDIO CAMPO di Nino Campo.
 

Promosso dall’Unione dei Comuni delle Terre Sicane e dal Comune, il Mercato degli Agricoltori è coordinato dall’Ufficio Intercomunale Agricoltura (UIA) di Menfi con una partnership composta da organizzazioni professionali di categoria, associazioni e consorzi di tutela delle produzioni tipiche locali: “Il Mercato degli Agricoltori rappresenta anche un’occasione per approfondire le conoscenze dei prodotti di qualità (DOP, IGP ecc.), presidi Slow Food e prodotti biologici – dice Gaspare Bonfiglio, dell’Ufficio Intercomunale dell’assessorato regionale all’Agricoltura – grazie a iniziative collaterali che potranno permettere anche di scoprire l’ineguagliabile tesoro culturale, ambientale e gastronomico presente nel territorio di Menfi e dei comuni delle Terre Sicane”.

Una sensibilità riconfermata e che si sviluppa da anni: nel 2016, infatti, il Comune di Menfi è stato insignito di un prestigioso riconoscimento in campo agricolo, la Bandiera Verde concessa ai Comuni che si distinguono per le loro capacità produttive e per la difesa del territorio e dell’ambiente.

 




Scrivi un commento da Facebook

Lascia un Commento