Menfi, scontro in Consiglio: l’opposizione chiede le dimissioni dell’assessore Ardizzone

Menfi, scontro in Consiglio: l’opposizione chiede le dimissioni dell’assessore Ardizzone

La seduta consiliare di ieri sera a Menfi finisce a pernacchie. L’episodio è avvenuto durante l’intervento dell’ex presidente Vito Clemente, oggi esponente dell’Opposizione, il quale criticava alla giunta comunale la mancata decurtazione dell’indennità di carica.

L’assessore Ardizzone, durante l’intervento del consigliere del gruppo Idea Menfi, si è rivolto allo stesso con una pernacchia.

Per tale motivo Ezio Ferraro, Santo La Placa, lo stesso Vito Clemente, Andrea Alcuri e Rosa Letizia Maria Sanzone chiedono al sindaco Marilena Mauceri le pubbliche scuse all’intera città e, contestualmente, se Ardizzone non dovesse dimettersi, revocargli lei il mandato al fine di ripristinare quella che viene definita “doverosa deontologia istituzionale, l’etica, lo stile e il rispetto politico”.

Fra i punti all’ordine del giorno approvati ieri sera, la surroga del consigliere Ludovico Viviani nominato assessore che lascia il posto a Leonardo Gagliano e l’approvazione del Rendiconto di gestione relativo all’esercizio finanziario 2017. Su questo punto, approvato all’unanimità si è registrata l’astenzione di due consiglieri della maggioranza. Rinviati invece gli altri punti all’ordine del giorno.

 

Per info: STUDIO CAMPO di Nino Campo.
 

 

 

Consiglio del 30/10/2018




Scrivi un commento da Facebook

Lascia un Commento