Ora il Real Menfi non vuole mollare

Ora il Real Menfi non vuole mollare

Il Real Menfi ci sarà. Dopo l’annuncio del presidente Todaro che aveva gettato la spugna ed in un comunicato aveva ufficializzato la decisione di ritirare la squadra dal campionato di Prima categoria (girone A), perchè si è sentito lasciato solo nell’affrontare la parte economica, si sono riuniti il tecnico, Vito Alesi ed i calciatori che hanno stabilito di fare uno sforzo maggiore e proseguire l’avventura calcistica.

“Questa sarebbe stata una sconfitta che il presidente avrebbe fatto fatica a digerire -si legge in una nota stampa. L’entusiasmo del presidente Todaro e del suo staff composto dai dirigenti, dai giocatori ed amici veri, troveranno nuova linfa economica per rimettersi in gioco”.

L’artefice della rinascita del Menfi è Vito Alesi, giovane tecnico armato di tanta buona volontà.

“Assieme ai calciatori ed al capitano Rizzuto -spiega Alesi, ci siamo riuniti subito dopo le esternazioni del presidente ed abbiamo stabilito di rimetterci in gioco, di riprendere la condizione fisica perchè le sconfitte sono maturate alla fine delle partite, negli ultimi minuti. Quello che ci manca è la condizione fisica e qualche attaccante che arriverà a dicembre. Del resto puntiamo alla salvezza e credo che tutto questo sia possibile con il lavoro di squadra e la continuità negli allenamenti. Abbiamo giovani interessanti come Abbruzzo e Russo e tanti altri con i quali cercheremo di raggiungere l’obiettivo”.

La squadra è ultima in classifica con soli 2 punti dopo 7 giornate disputate e domenica scorsa ha subito l’ennesima sconfitta in trasferta a Cinisi.

 

Per info: STUDIO CAMPO di Nino Campo.
 

Domenica prossima invece ospiterà in casa il Belmonte Mezzagno.

Fonte: Gds.it




Scrivi un commento da Facebook

Lascia un Commento