Violenza sessuale su 13enne, l’arciprete don Di Fede: “Siamo sconvolti”

Violenza sessuale su 13enne, l’arciprete don Di Fede: “Siamo sconvolti”

La comunità di Menfi è sgomente, all’indomani delle gravissime accuse di violenza sessuale su una tredicenne. Sono state arrestate sei persone, tra queste anche la mamma dalla ragazzina.

 

Per info: STUDIO CAMPO di Nino Campo.
 

“La comunità è sconvolta – ha detto l’arciprete di Menfi, Alessandro Di Fede Santangelo – che non si da pace in una situazione così grave. E’ accaduto in una città piena di cose belle. C’è uno sconcerto generale. La madre? Credo che la sua sia una mentalità malata e che ci sia un degrado morale, esistenziale e sociale. Una cosa del genere non è giustificabile. Una mamma dovrebbe difendere la figlia e non deve essere una carnefice”.




Scrivi un commento da Facebook

Lascia un Commento