Patto per la Sicilia: l’erosione costiera del nostro litorale “dimenticata dai finanziamenti”

Patto per la Sicilia: l’erosione costiera del nostro litorale “dimenticata dai finanziamenti”

L’elenco delle opere e dei progetti che Crocetta e la sua amministrazione hanno inserito nel Patto per la Sicilia IN ALLEGATO.

Firmato, come da programma, il patto per la Sicilia tra il Governo centrale e quello regionale. La cerimonia si è svolta ieri sera davanti al tempio della Concordia, come ha voluto lo stesso premier. È stato dato ufficialmente il via al piano di investimenti di circa 5,750 miliardi di euro che potrà contare su circa 2 miliardi e 300 milioni da impiegare nel 2016 e nel 2017 che serviranno per dare corso all’elenco degli interventi che la Regione ha predisposto puntando su opere già cantierabili, ovvero di appalti che sono quindi oltre la fase di progettazione e che attendono solo il finanziamento per essere avviati.

Un piano che prevede, per citare qualche esempio che può servire a farne capire la portata, 143 milioni per le strade secondarie (quelle prima gestite dalle Province), almeno 100 milioni per la riqualificazione dei centri urbani, 400 milioni per grandi arterie. Pronti anche 400 milioni contro il dissesto idrogeologico, 100 per finanziare il credito di imposta a vantaggio delle imprese, 90 per i nuovi bacini di carenaggio a Palermo, 50 milioni per impianti sportivi e buona fetta degli investimenti andrà anche ad appalti per impianti destinati allo smaltimento dei rifiuti.

Per la provincia di Agrigento sono previsti quasi cento interventi, tre dei quali molto importanti riguardano il Capoluogo: il rifacimento della rete idrica, il salvataggio della cattedrale e il ritrovamento dell’antico teatro greco di Akragas. E per Menfi?

Il presidente della regione Crocetta, intervenuto durante l’evento, ha dichiarato che: “Lunedì trasmetterò a tutti i sindaci l’elenco di tutte le opere finanziate dal Patto per il Sud. Non c’è Comune che non ha avuto finanziato un’opera a secondo delle priorità e la programmazione. I protagonisti di questi cantieri saranno i sindaci”.

Ci sarà qualche novità per il nostro Comune?!?

Dalla scheda della Regione per il Patto della Sicilia, che indica l’elenco delle risorse ed il periodo di riferimento (2016-2017) ed i settori individuati dal governo per le azioni da finanziare, pare NON previsto nessun tipo di intervento per il Comune di Menfi. Nemmeno, ad esempio, per l’erosione costiera del nostro litorale.

Eppure l’ex amministrazione Botta aveva fatto redigere al Provveditorato Opere Pubbliche il progetto per combattere il fenomeno di erosione che aggredisce il nostro litorale, partecipando alla Conferenze di Servizi regionali e gettando le basi per la realizzazione dell’opera.

Che fine ha fatto questo progetto?

 

 

Per info: STUDIO CAMPO di Nino Campo.
 

Clicca QUI per visualizzare la scheda con i dettagli per settore e con i singoli progetti inseriti nel Patto per la Sicilia.




Scrivi un commento da Facebook

3 commenti su "Patto per la Sicilia: l’erosione costiera del nostro litorale “dimenticata dai finanziamenti”"

  • Lilian D'ANNA dj scrive

    aspettiamo la prossima campagna elettorale per farci raccontare dai signori in lizza come interverranno, ancora è presto l’estate è finita ed il gregge ricomincia a pascolare Come se nulla fosse,… Credo non ci siano più speranze per nessun obiettivo, il male peggiore è che non si ha alcuna risposta a nessuna domanda, “comu spunta si cunta” … Alle elezioni spunteranno le ricette…….Da un dj con il dente avvelenato/Lilian D’ANNA

  • Redazione scrive

    In zona Cipollazzo la spiaggia non c’è più! ==> https://goo.gl/uBMxxA

  • Redazione scrive

    Erosione costiera, la Regione promette 6 milioni di euro ad Eraclea Minoa. Ci sono novità per Menfi? ==> https://goo.gl/BylrNO

Lascia un Commento