Il professore di un’altra categoria sportiva….

Il professore di un’altra categoria sportiva….

Questa è radio clandestino e liberi sound che riparte dopo mesi di silenzio, una radio che non c’è più semplicemente un pensiero libero espresso da un deejay parlante.

Tristemente e senza audio perché il silenzio delle parole scritte siano uno strumento di riflessione per ricordare un grande… apriamo questa pillola radiofonica dedicandola interamente ad una persona di questa comunità Menfitana che ahimè è andata via, un uomo che in maniera originale e dispendiosa ha contribuito a dare una spinta necessaria a questo territorio in termini di cultura per lo sport e per eventi anche di carattere musicale/notturno.

In un periodo privo di iniziative concrete volte alla convivialità di intere generazioni ovvero nel periodo degli anni novanta sino ad oggi, almeno è quello che mi ricordo io.

Attraverso le sue iniziative, lui l’amico Vitoantonio Prestia grazie alla sua verve diede nuova linfa ad un territorio privo di eventi musicali e sportivi mettendo a disposizione le sue strutture a tutti, al territorio.

 

Per info: STUDIO CAMPO di Nino Campo.
 

Intere generazioni cresciute con lui tra sport eventi e cultura con le sue idee piuttosto all’avanguardia, finché un bel giorno degli anni 90 diede un impulso rivoluzionario alla comunità aprendo per tutti una discoteca chiamata exotica. In quegli anni diventata punto di riferimento della Sicilia sud occidentale. Non potrò mai scordare che a 14 anni io e mio compare grazie alla radio locale che ci mise in mostra con un giradischi sulla spalla è un microfono in tasca fummo catapultati per circa 8 anni di seguito a girare i dischi e a suonare lì da lui con lui e con gente che faceva questo mestiere in palcoscenici di caratura internazionale noi lì con lui come fossimo i resident di una vita, nella discoteca del Prestia sempre lui ci fece presentare nomi del panorama nazionale molto significativi ospiti deejay ed artisti da tutta Italia nomi blasonati come corona, Joe e t Vannelli, Stefano Noferini, tipical, blast, richy Montanari, tanto per citarne alcuni, E poi ancora negli inverni bui e tempestosi la discoteca itinerante il capodanno le feste natalizie sempre con quel tendone che faceva da chioccia come fosse un tetto per tutti, in Piazza Vittorio Emanuele a Menfi nel capodanno del 99,98,97ecc.. eravamo 8000,

Da ricordare senz’altro la sua passione per lo sport da sempre con le discipline da lui insegnate In prima persona che hanno formato intere generazioni nelle sue palestre, al palazzetto dello sport, in piscina, dando sempre un qualcosa di speciale a molti e noi di radio clandestino e liberi sound abbiamo voluto ricordarlo così per quello che ha fatto, per quello che ha pensato, per quello che ha dato, un uomo, un amico, non comune ma speciale attento ad essere sempre originale con una marcia in più, brillante per questo territorio, un professore di sport rivoluzionario e creativo sempre in compagnia di tutti.

Poche righe spero significative per un grande amico, Vitoantonio, in qualche modo, sarai sempre con noi…

Da un dj con il dente avvelenato su radio clandestino&liberi sound, per l’amicone Vito Antonio Prestia




Scrivi un commento da Facebook

Lascia un Commento