Prezzo dell’acqua del consorzio di bonifica, Comitati agricoltori in rivolta contro gli aumenti

Prezzo dell’acqua del consorzio di bonifica, Comitati agricoltori in rivolta contro gli aumenti

Riduzione delle tariffe idriche per il comprensorio dell’ex Consorzio di Bonifica 3 Agrigento.

Una inversione di tendenza dei costi dell’acqua per usi irrigui quella evidenziata dal commissario straordinario, Carlo Turriciano, che non soddisfatta affatto i comitati spontanei degli agricoltori aderenti al movimento consumatori, che si sentono presi in giro.

Siamo sorpresi – scrivono in una nota oggi i comitati spontanei degli agricoltori – nell’apprendere dagli organi di stampa la disposizione del Commissario Turriciano che elargisce sconti/elemosine (salvo conguaglio !?! ovviamente) dopo che il consorzio ha posto in essere aumenti ed incrementi programmati che arriveranno ad oltre il 300% per la bonifica e di oltre il 60% per il servizio irriguo, chiedendo detti aumenti con effetto retroattivo a partire dal 2013 ad oggi. A nostro avviso cosa gravissima poco seria e irrispettosa della dignità di chi lavora duramente e pensava di aver già dato!

 

Per info: STUDIO CAMPO di Nino Campo.
 

A cosa sono serviti – continuano – le programmazioni i bilanci preventivi? E i consuntivi? riferiti a quegli anni! Quali eventi eccezionali hanno scaturito il nascere di questi aumenti?

In questo modo – concludono – si mortifica l’agricoltore che si sente preso in giro ancora una volta lasciando irrisolte le questioni tanto dibattute fino ad oggi. Agricoltore che oggi ha imparato a prendere in mano il suo destino non potendosi più permettere di rassegnarsi.




Scrivi un commento da Facebook

Lascia un Commento