Consulente per il turismo, si infiamma il dibattito politico. Per il M5S “La misura è colma”

Consulente per il turismo, si infiamma il dibattito politico. Per il M5S “La misura è colma”

Polemica politica a Menfi per l’affidamento di una consulenza per un esperto per attività di consulenza volta a programmare eventi culturali, manifestazioni e strategie di sviluppo per la promozione del territorio.

Per il Movimento 5 Stelle di Menfi (M5S) “La misura è colma, l’Ass. Curreri deve dimettersi”.

Di seguito il comunicato integrale del Movimento 5 Stelle di Menfi.

Nel corso dell’ultima campagna elettorale abbiamo più volte posto l’attenzione sull’importanza del ruolo di assessore e che questo venisse ricoperto da persone di riconosciuta competenza. Oggi più che mai l’argomento torna attuale in quanto, con determina Sindacale N.23 del 09-10-2019, Il sindaco Marilena Mauceri conferisce al Dott. Francesco Bondì l’incarico di Esperto per attività di consulenza volta a programmare eventi culturali, manifestazioni e strategie di sviluppo per la promozione del territorio e delle sue tradizioni della durata di 7 mesi per un costo complessivo di €12.586.

Lo scorso Aprile, in occasione dell’aumento vertiginoso della tassa di soggiorno avevamo segnalato le nostre perplessità relative alle effettive competenze dell’Ass.Curreri a rivestire quel ruolo, ma oggi è proprio la Sindaca a dar manforte alle nostre perplessità venendo in soccorso all’Assessore, affiancandole un “Esperto” che ottemperi alle sue mancanze.

Nello stesso articolo dello scorso Aprile ponemmo l’attenzione sull’importanza strategica del ruolo di Assessore al Turismo, che non è l’Assessore alle fiere di quartiere ma deve saper programmare il futuro di una località a forte vocazione turistica che necessita di un concreto supporto da parte dell’Amministrazione.

 

Per info: STUDIO CAMPO di Nino Campo.
 

In un momento di particolare difficoltà come quello in cui versa il comune di Menfi, recentemente commissariato per la mancata approvazione del rendiconto finanziario e con i dipendenti senza stipendio da Agosto è vergognoso destinare una cifra di tale entità per ottemperare all’inadeguatezza di un Assessore a ricoprire una carica che richiede specifiche competenze economiche, di Marketing e Relazioni Pubbliche. Per di più assoldando un consulente con comprovate competenze artistiche ma difficilmente in grado di poter pianificare un rilancio del settore turistico che sia finalmente di supporto agli operatori del settore e che crei le condizioni per le nuove generazioni di poter realizzare le proprie iniziative imprenditoriali sul territorio a cui appartengono.

Decantare ai quattro venti di aver aggiunto un quinto assessore senza gravare sulle casse comunali, grazie al taglio delle indennità degli altri quattro, per poi dover ricorrere a dei consulenti che svolgano il lavoro che competerebbe all’assessore al ramo, è qualcosa che la nostra comunità non può permettersi, pertanto chiediamo alla Sindaca Marilena Mauceri di chiedere immediatamente le dimissioni dell’Ass. Curreri e di provvedere al più presto ad una sostituzione con un Tecnico di comprovata competenza.




Scrivi un commento da Facebook

1 commento su "Consulente per il turismo, si infiamma il dibattito politico. Per il M5S “La misura è colma”"

  • Pamela scrive

    Marinella stai perdendo colpi

Lascia un Commento