Consiglio comunale ieri sera a Menfi – VIDEO

Consiglio comunale ieri sera a Menfi – VIDEO

Si è dimesso da consigliere comunale a Menfi Agostino Alcuri che, dopo essere stato nominato assessore dal sindaco Marilena Mauceri, aveva finora mantenuto entrambe le cariche.

Il Comune di Menfi era stato tra i primi, nei mesi scorsi, a sfruttare la nuova normativa regionale che prevede la possibilità di aumentare il numero degli assessori. Alcuri proprio nel giorno del suo insediamento in seno all’esecutivo aveva dichiarato che solo in una seconda fase avrebbe rinunciato allo scranno in consiglio comunale per fare posto ad altri della lista “Siamo Menfi”.

Ieri sera in Consiglio c’è stata dunque la surroga di Alcuri con il consigliere Calogero Giarraputo e contestuale giuramento del nuovo consigliere.

 

Per info: STUDIO CAMPO di Nino Campo.
 

Il Consiglio Comunale di Menfi ha poi approvato il conto consuntivo dell’Istituzione Culturale Federico II ed il regolamento per il ravvedimento operoso che prevede delle agevolazioni fiscali per i cittadini in ritardo con il pagamento dei tributi.

E’ sulle variazioni di bilancio che si è registrato un dibattito con l’opposizione che non ha risparmiato critiche all’amministrazione, ancorchè le due variazioni all’ordine del giorno siano state approvate anche con il voto favorevole della minoranza. Una riguarda la prosecuzione del servizio di micro nido comunale, l’altra l’assistenza igienico sanitaria per i diversamente abili. E’ sulla prima variazione che l’opposizione ha accusato l’amministrazione di carenza di programmazione per il mancato avvio del micro nido comunale a settembre, circostanza questa che ha costretto molte famiglie a fare ricorso agli asili nido privati, e per avere deciso di correre ai ripari solo adesso con una variazione di bilancio. Nella migliore delle ipotesi, il servizio potrà essere ripristinato entro la fine dell’anno in corso. L’amministrazione, dal canto suo, si è difesa sostenendo che il mancato avvio del servizio è legato alla riduzione dei trasferimenti statali.

Fonte: www.telemontekronio.it




Scrivi un commento da Facebook

Lascia un Commento