“Donne sexy e in mini bikini”: la rivista turistica agrigentina offende le nostre donne

  • Home
  • News
  • “Donne sexy e in mini bikini”: la rivista turistica agrigentina offende le nostre donne

Secondo la rivista dal titolo “Bellezze ed eccellenze Agrigentine” nei locali notturni del nostro litorale le ragazze agrigentine “sfoggiano abitini molto trasparenti, mini gonne mozzafiato e toppini che mettono in risalto il seno”. In questa brochure turistica, alla tredicesima pagina, viene descritta infatti la vita estiva agrigentina, dal titolo “Le Vie del Mare”, dove con foto in bella mostra di perizomi si descrive la movida agrigentina.

Anche il Logo del Comune di Menfi sulla brochure troppo “hot”.

Non ci è noto se la rivista in oggetto sia già in commercio ma appare sconcertante che il nostro territorio venga pubblicizzato in questa maniera. La mossa di promuovere il turismo agrigentino attraverso un’immagine libertina delle donne del posto è una brutta caduta di stile.

“Sulle spiagge, tra ragazze con costumi succinti e molto, ma molto sexy, è facile trovare compagnie, tutto è ammesso, anche i più timidi mettono da parte un po’ delle loro inibizioni, facendo affiorare il meglio della loro loquacità”.

E ancora: “Le barwoman sono solite anche scatenarsi in danze, non appena la temperatura comincia a salire”.

E infine: “In discoteca, mentre i ragazzi si presentano anche in bermuda e maglietta, le ragazze, sfoggiano abitini molto trasparenti, d’altronde il vedo-non vedo è quello che gli uomini apprezzano di più, ma non è difficile trovare anche minigonne mozzafiato e toppini che mettono in risalto il seno”.

La rivista era stata pensata e ideata con l’obiettivo della promozione turistica del comprensorio agrigentino.

Oltre il logo Agrigento 2020 sia nella copertina sia sul retro, viene ringraziata per la collaborazione i comuni di Agrigento, Palma di Montechiaro, Ribera e Menfi e la Pro Loco di Porto Empedocle con i rispettivi loghi.

“Sono schifata e indignata nel leggere come la donna possa divenire impunemente oggetto di propaganda sessuale in un opuscolo turistico riportante, tra gli altri, anche il logo del comune di Agrigento – dice Nuccia Palermo, capogruppo della Lega ad Agrigento che è intervenuta dopo il caso sollevato dal giornale online sicilialive24.it – Sono inferocita nello scoprire che ciò avviene utilizzando e offendendo l’immagine e la reputazione delle nostre giovani concittadine. Agrigentine, figlie di una terra ricca di storia, di cultura e soprattutto di dignità. Prendo le distanze dalla pessima descrizione fatta, con l’aggravante che tale descrizione sembrerebbe avallata dall’amministrazione comunale a guida Firetto”.

“Assurda la scelta del sidaco Firetto di autorizzare l’apposizione del logo del comune in questa inqualificabile brochure – dice ancora Nuccia Palermo – Ricordo al primo cittadino che ha il dovere di difendere l’immagine e l’onorabilità della città che amministra e rappresenta. Dunque ritiri immediatamente il logo, salvo che la scelta di attirare il turismo dei maniaci di mezzo mondo non sia una deliberata scelta politica. La storia di Agrigento narra ben altro e non permetteremo a nessuno di offendere la nostra gente, le nostre donne e le nostre figlie. Se questa è l’Agrigento 2020 di Lillo Firetto di sicuro non è e non sarà mai la nostra”.

 

Per info: STUDIO CAMPO di Nino Campo.
 

L’amministrazione guidata da Lillo Firetto smentisce di aver dato il suo patrocinio alla brochure pubblicitaria. Il Comune di Agrigento non ha mai dato alcun patrocinio alla brochure pubblicitaria dal titolo ‘Bellezze ed eccellenze agrigentine’, né partecipato in alcuna forma all’iniziativa oggetto in queste ore di indignazione da parte della consigliera comunale della Lega di Agrigento Nuccia Palermo, per presunte offese alla sensibilità femminile – si legge in una nota – Si tratta di una fake news mirata a screditare l’operato dell’amministrazione e pertanto l’ufficio legale del Comune sta vagliando l’ipotesi di una denuncia penale nei confronti di coloro che si sono prestati alla denigrazione o hanno ripreso a vario titolo la falsa notizia”.

 

 




Scrivi un commento da Facebook

Redazione

Comunali Menfi è un news blog indipendente, libero da ideologie e posizioni precostituite. Attraverso la sua azione, Comunali Menfi intende promuovere la propria Community come luogo di produzione e scambio di idee, informazioni e punti di vista.

Lascia un Commento