Doc Sicilia, Antonio Rallo confermato presidente. Giuseppe Bursi e Paladino vicepresidenti

  • Home
  • News
  • Doc Sicilia, Antonio Rallo confermato presidente. Giuseppe Bursi e Paladino vicepresidenti

Il Consiglio di amministrazione del Consorzio di tutela vini Doc Sicilia ha confermato alla presidenza Antonio Rallo.

 
 

Eletti anche i due vicepresidenti: sono Giuseppe Bursi e il riconfermato Filippo Paladino. Il nuovo vertice della Doc Sicilia vini resterà in carica nel triennio 2020-2022.L’elezione è avvenuta lo scorso venerdì 6 marzo 2020 a Mazara del Vallo, durante la prima seduta del nuovo cda.

Il nuovo cda è composto da:

  1. Antonio Rallo per Donnafugata
  2. Alessio Planeta per l’omonima azienda
  3. Laurent Bernard de la Gatinais per Rapitalà
  4. Filippo Paladino per Colomba Bianca
  5. Gaspare Baiata per Cantine Paolini
  6. Giuseppe Bursi per Cantine Settesoli
  7. Nicolò Vinci per Cantine Europa
  8. Salvatore Chiantia per cantina La Vite
  9. Alberto Tasca d’Almerita per l’omonima azienda
  10. Letizia Russo per Feudo Arancio-Mezzacorona
  11. Vincenzo Ampola per Cantina di Petrosino
  12. Paolo Di Maria per Ermes

Delle aziende rappresentate dai 12 componenti sei sono in provincia di Trapani, tre in provincia di Agrigento, due in provincia di Palermo e una in provincia di Caltanissetta.

“Ringrazio il cda per la fiducia che mi ha rinnovato” ha commentato Antonio Rallo, “e che, di fatto, testimonia il valore del lavoro corale svolto da tutti i componenti del Consiglio di amministrazione uscente. Continueremo a lavorare, con il supporto dei nuovi consiglieri, per lo sviluppo della Denominazione Sicilia con la massima determinazione possibile”.

Al Disciplinare di produzione del Consorzio di tutela vini Doc Sicilia aderiscono ad oggi 453 imbottigliatori e oltre 7.800 viticoltori. Nel 2019 sono state prodotte 95 milioni di bottiglie.




Scrivi un commento da Facebook

Lascia un Commento